Albania: un cammino verso la democrazia
- 03 Luglio 2017

Albania: un cammino verso la democrazia

Scritto da Pietro Dalmazzo

8 minuti di lettura

Pagina 2 – Torna all’inizio

L’Albania degli anni Novanta

Anche senza soffermarsi sui dettagli di quanto compiuto dal governo Hoxha, bisogna riconoscere quel regime come molto negativo a livello sociale, politico ed economico. Una volta sconfitto, la sua eredità continuò ad essere influente nel paese.

I primi anni di transizione post-socialista, contrassegnati da costanti aperture a livello economico e sociale, furono tra i più complessi della recente storia albanese, caratterizzata da una fortissima emigrazione [3], una crisi economica dovuta alla transizione da un sistema all’altro non seguita adeguatamente a livello nazionale ed internazionale. Un susseguirsi di crisi politiche, truffe[4], disordini, brogli elettorali e malavita organizzata portarono il paese sull’orlo dell’anarchia all’inizio del 1997.

A questo si aggiunse un tentativo di blocco navale da parte dell’Italia e l’arrivo di centinaia di migliaia di profughi albanesi dal Kosovo [5]. Il quadro della situazione albanese a fine anni Novanta risultava quindi drammatico.

Da un regime comunista fortemente limitativo della libertà pubblica ed individuale si passò ad una fase di transizione tragica e violenta, nella quale si arrivò a sfiorare l’anarchia e la guerra civile: è questa l’immagine della prima Albania post-socialista, dell’Albania che si riapre al mondo esterno.

Gli anni Novanta furono anni di transizione molto complicati, dovuti a molteplici cause. tra le quali si possono annoverare: le problematiche di passaggio di sistema, la crisi delle regioni circostanti, una classe politica ancora non adatta al pluralismo e l’inserimento, improvviso, in un contesto globale, che furono fortemente destabilizzanti per un paese abituato ad un estremo isolazionismo. Successivamente il paese riuscì a rialzarsi superando, seppur in maniera traumatica, l’anarchia del ’97 e tentando di intraprendere un processo di democratizzazione ed europeizzazione.

Le tappe di questo processo, iniziato con la Costituzione del 1998, sono molte: l’ultima di queste è la riforma della giustizia voluta dal premier Edi Rama. Naturalmente il percorso è stato molto contraddittorio, con diverse interruzioni e passi indietro, relativi ad esempio alla poca credibilità dei media[6], alle crisi politiche[7], alle violenze[8] e al disamore nei confronti di una classe burocratica ancora spesso vittima della corruzione e del nepotismo.

Queste problematiche sono reali, ma sarebbe riduttivo non ampliare lo sguardo anche verso i progressi compiuti: su tutti è evidente come, partendo dall’anarchia, l’Albania abbia sviluppato un quadro macroeconomico stabile e abbia fatto innegabili progressi sul piano democratico e politico, nonostante le crisi periodiche: un passo verso una stabilità democratica, oltre che economica, possono considerarsi le recentissime elezioni.

Continua a leggere – Pagina seguente


Vuoi aderire alla nuova campagna di abbonamento di Pandora per i numeri 4,5 e 6? Tutte le informazioni qui

Scritto da
Pietro Dalmazzo

Nato a Sanremo nel 1993. Studia scienze storiche presso l'Università di Bologna, dove si è laureato nel 2015 in storia con una tesi sui rapporti tra Italia e Kosovo negli anni '90. Ha preso parte al progetto Erasmus presso l'Università di Gand nell'anno accademico 2016/2017, precedentemente ha collaborato con East Journal ed è un grande appassionato di viaggi.

Pandora Rivista esiste grazie a te. Sostienila

Se pensi che questo e altri articoli di Pandora Rivista affrontino argomenti interessanti e propongano approfondimenti di qualità, forse potresti pensare di sostenere il nostro progetto, che esiste grazie ai suoi lettori e ai giovani redattori che lo animano. Il modo più semplice è abbonarsi alla rivista cartacea e ai contenuti online Pandora+, ma puoi anche fare una donazione a supporto del progetto. Grazie!

Abbonati ora

Seguici

www.pandorarivista.it si avvale dell'utilizzo di alcuni cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore se vuoi saperne di più clicca qui [cliccando fuori da questo banner acconsenti all'uso dei cookie]