Finanziamento pubblico ai partiti: cosa succede negli altri Paesi europei?

Finanziamento pubblico ai partiti

La questione del finanziamento pubblico ai partiti politici da decenni ha animato il dibattito pubblico nel nostro Paese, costituendo oggetto di battaglie elettorali, vecchie e nuove, ben note.

Tuttavia, mettendo da parte la querelle politico-ideologica, il finanziamento pubblico della politica, preso in considerazione all’interno del complesso degli istituti che disciplinano il funzionamento della macchina statale, è stato giudiziosamente valutato come «uno degli strumenti principali che le democrazie moderne si sono date per allargare e dispiegare tutte le potenzialità e le tecnicalità per favorire la partecipazione e il concorso di tutti i cittadini, tanto uti singuli quanto collettivamente attraverso i partiti, alla determinazione delle scelte e degli indirizzi politici collettivi »[1].

Andando ad analizzare la legislazione dei principali Stati europei risulta evidente quanto sopra affermato. Ogni comunità del continente, infatti, si è munita di una disciplina giuridica – la cui legittimità e necessità trovano fondamento proprio nei principi democratico-costituzionali – che ha fissato le forme attraverso le quali i partiti politici, motori della democrazia moderna, possono attingere a risorse finanziarie pubbliche e private e che qui di seguito verranno illustrate nei loro profili più rilevanti[2].

Continua a leggere – Pagina seguente


Indice dell’articolo

Pagina corrente: Legittimità e necessità del finanziamento pubblico ai partiti

Pagina 2: Il finanziamento pubblico ai partiti in Francia e Germania

Pagina 3: Il finanziamento pubblico ai partiti in Spagna e Regno Unito

Pagina 4: Uno sguardo d’insieme sul finanziamento pubblico ai partiti


Vuoi aderire alla nuova campagna di abbonamento di Pandora per i numeri 4,5 e 6? Tutte le informazioni qui

Classe 1993. Laureato in giurisprudenza all'Università di Roma Tor Vergata e praticante avvocato nella stessa città, dove si occupa di diritto penale di impresa e tributario. Interessato di politica, economia ed istituzioni italiane ed europee.

Comments are closed.