Europeizzare Flixbus La retorica della “generazione RyanAir”, per quanto insopportabile, coglie un…-(TRed)
- 23 Aprile 2019

Europeizzare Flixbus La retorica della “generazione RyanAir”, per quanto insopportabile, coglie un…-(TRed)

Scritto da Pandora Rivista

2 minuti di lettura

Da TRed:

Europeizzare Flixbus

La retorica della “generazione RyanAir”, per quanto insopportabile, coglie un punto. Non si può pensare di creare un’identità europeista se la grande maggioranza della popolazione vive il muoversi all’interno del continente come un lusso riservato a poche occasioni nella propria vita.

Il problema è, ovviamente, quello di non esserci arrivati per una scelta politica esplicita ma di aver lasciato che il settore privato si inserisse in questo settore e fornisse un servizio di interesse europeo. Ora questi privati possono ricattare lavoratori, aeroporti e anche il pubblico1, non solo con mezzi economici ma anche attraverso mezzi extra-economici: non è politicamente sostenibile proporre di tornare ai costi delle compagnie di bandiera.

Non possiamo inoltre fingere che l’attuale volume di traffico aereo sia sostenibile dal punto di vista ecologico, soprattutto perché non è necessario: le distanze europee non sono così grandi. In più, viaggiare in aereo è diventata un’esperienza eccessivamente lunga e, sinceramente, scadente.

Il teatro della sicurezza richiede che il viaggiatore si presenti ore prima in un gigantesco centro commerciale, raggiungibile solo con biglietto maggiorato. Ogni bevanda gli viene rimossa per potergliela rivendere perfettamente identica al triplo del prezzo. Spariscono i posti a sedere, perlomeno quelli accessibili gratuitamente. Non è un caso che l’alta velocità abbia distrutto il valore degli una volta preziosissimi slot tra Milano e Roma: il treno ti porta dal centro città al centro città, è collegato con trasporto pubblico locale a prezzo normale e non richiede una lunga e inutile attesa dove altro denaro viene estratto dal viaggiatore.

La ferrovia, tuttavia, è un’infrastruttura tuttora incompleta sul continente. Anche se gli investimenti partissero domani, e non succederà, ci vorranno decenni per poter collegare realmente il continente. Ma l’Europa è ben collegata su gomma.

Come ha dimostrato la crescita esplosiva di Flixbus, è possibile spostare persone in giro per l’Europa a costi bassissimi. Bus che non richiedono infrastrutture particolari, ma che possono collegare direttamente i centri città o comunque i luoghi più semplici da raggiungere col trasporto locale. E non perché Flixbus abbia introdotto una particolare innovazione, se non aver consolidato a livello europeo reti di trasporto già esistenti, averle rese più accessibili e averne promosso l’uso tra lo stesso pubblico di RyanAir.

Ma non abbiamo bisogno di un privato che estrae un profitto da quella che diventerà inevitabilmente una posizione dominante. Se si vuole costruire una generazione europea ed estendere la promessa della “generazione RyanAir” a tutte e tutti, nazionalizziamo, anzi!, europeizziamo FlixBus.

  1. Cosa sono le restrizioni sui bagagli se non tentativi di frustrarci fino a cedere e pagare? ↩︎
Scritto da
Pandora Rivista

Pandora Rivista esiste grazie a te. Sostienila

Se pensi che questo e altri articoli di Pandora Rivista affrontino argomenti interessanti e propongano approfondimenti di qualità, forse potresti pensare di sostenere il nostro progetto, che esiste grazie ai suoi lettori e ai giovani redattori che lo animano. Il modo più semplice è abbonarsi alla rivista cartacea e ai contenuti online Pandora+, ma puoi anche fare una donazione a supporto del progetto. Grazie!

Abbonati ora

Seguici