Francesca Mannocchi – Raccontare il mondo
Mercoledì 9 febbraio - ore 18:30

Francesca Mannocchi – Raccontare il mondo

Bologna - CUBO Condividere Cultura / diretta streaming

Come si può “leggere il presente”? In che modo possiamo interpretare i complessi “anni venti” che stiamo vivendo? Insieme alla giornalista Francesca Mannocchi proveremo a “raccontare il mondo” quando i riflettori dei media si spengono sulle grandi svolte della politica internazionale e sul terreno restano i problemi di un’umanità lacerata che, dall’Afghanistan alle coste del Mediterraneo fino alle periferie delle città italiane, si trova ad affrontare le conseguenze di un ordine internazionale instabile. Come raccontare questi Paesi e queste vite?

 

EVENTO IN PRESENZA E IN DIRETTA STREAMING
A QUESTO LINK È POSSIBILE RIVEDERE LA DIRETTA STREAMING DELL’INCONTRO

 

In presenza a Bologna – mercoledì 9 febbraio, ore 18:30 presso CUBO Condividere Cultura – Piazza Vieira de Mello, 3-5. L’incontro sarà trasmesso anche in streaming sul sito e sui canali social di CUBO Condividere Cultura.

 

“Raccontare il mondo” è il primo incontro della rassegna realizzata in collaborazione con CUBO Condividere Cultura: “Leggere il presente. Pensare gli anni Venti del XXI secolo”. Gli altri ospiti sono Giovanni Diamanti, Maurizio Ferraris e Francesca Schianchi.

In questo ciclo i nostri ospiti racconteranno la ricchezza e la molteplicità di esperienze e competenze che formano i loro percorsi professionali di giornalisti, filosofi, comunicatori o saggisti e il modo in cui queste contribuiscono a definire il loro sguardo nei confronti dei complessi “anni venti” che stiamo vivendo. Attraverso queste prospettive proveremo a interpretare alcune tendenze che gli ultimi decenni ci hanno consegnato – aumento delle disuguaglianze, instabilità internazionale, crisi delle democrazie e difficoltà di comprendere la complessità – guardando alle grandi trasformazioni che vediamo dischiudersi all’orizzonte. Come stanno cambiando le nostre vite? Cosa ricorderemo di questi anni? Saremo in grado di governare le transizioni e tracciare una rotta per questo decennio?

Abbonati ora

Seguici