Che cos’è una piattaforma?
- 25 Gennaio 2021

Che cos’è una piattaforma?

Scritto da Giacomo Bottos e Giacomo Buzzao

7 minuti di lettura

Consultando un vocabolario, in corrispondenza del termine ‘piattaforma’ si incontrano diversi significati. Esistono piattaforme petrolifere, piattaforme stradali, piattaforme di lancio, piattaforme negoziali, piattaforme tecnologiche o informatiche. Queste declinazioni, originano da una matrice comune legata al senso più immediato e materiale della parola: piattaforma è, nel significato più basilare, una superficie piana che può fungere da base, da sostegno, per oggetti che su di essa si trovano o per attività che su di essa – e grazie ad essa – si svolgono.

Tracce di questo significato originario restano anche quando si parla di piattaforme digitali. Sia che…

Questo contenuto è disponibile solo per gli utenti abbonati

Scritto da
Giacomo Bottos e Giacomo Buzzao

Giacomo Bottos: Direttore di «Pandora Rivista» e Presidente di Tempora – pensare il presente, associazione, think tank ed editore della rivista. Ha studiato Filosofia all’Università degli Studi di Milano, l’Università di Pisa e la Scuola Normale Superiore di Pisa. Scrive su diverse riviste cartacee e online. Giacomo Buzzao: Dottorando al dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Perugia. Si occupa di sostenibilità ecologica e sociale delle organizzazioni e di etica d’impresa. Si interessa di cambiamento socio-tecnologico, in particolare dei fenomeni di digitalizzazione e delle loro ripercussioni.

Abbonati ora

Seguici