Innovare per co-progettare il dopo
- 29 Luglio 2020

Innovare per co-progettare il dopo

Scritto da Ivana Pais

8 minuti di lettura

L’attuale emergenza sanitaria e la conseguente crisi socio-economica stanno riportando al centro dell’attenzione la riflessione sulla sostenibilità del nostro modello economico. Il dibattito che si è avviato in queste settimane richiama quello generato dalla crisi finanziaria del 2008. In quegli anni, nei convegni, i relatori evocavano spesso l’ideogramma cinese di crisi (危機) nella errata convinzione che i caratteri di cui è composto rappresentassero sia il concetto di pericolo che quello di opportunità. I linguisti hanno denunciato questa pseudoetimologia senza successo: nel momento in cui crollava la fiducia verso le principali istituzioni che fino a quel momento avevano…

Questo contenuto è disponibile solo per gli utenti abbonati

Scritto da
Ivana Pais

Professore associato di Sociologia economica nella facoltà di Economia dell’Università Cattolica. Studia le nuove forme di lavoro nell’economia digitale. Dal 2013 al 2017 ha organizzato Sharitaly, il principale evento dedicato all’economia collaborativa in Italia. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Crowdfunding. La via collaborativa all’imprenditorialità (con P. Peretti e C. Spinelli, Egea 2017) e La rete che lavora. Mestieri e professioni nell’era digitale (Egea 2012).

Abbonati ora

Seguici

www.pandorarivista.it si avvale dell'utilizzo di alcuni cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore se vuoi saperne di più clicca qui [cliccando fuori da questo banner acconsenti all'uso dei cookie]