L’Italia nella crisi: tra declino e nuovi paradigmi. Intervista a Emanuele Felice
- 18 Maggio 2021

L’Italia nella crisi: tra declino e nuovi paradigmi. Intervista a Emanuele Felice

Scritto da Nicolò Fraccaroli

18 minuti di lettura

La crisi innescata dalla pandemia ha colpito duramente l’economia italiana. Già da molti anni però il nostro Paese sperimenta un declino che vede il sistema produttivo italiano faticare a stare al passo del mutamento tecnologico, rimanendo spesso legato a produzioni dal basso valore aggiunto e dal ridotto contenuto di conoscenza. Per analizzare alcune delle cause di questa situazione, riflettendo sui fattori dello sviluppo, e per interrogarci sulle possibilità insite nell’attuale fase di transizione a livello globale abbiamo dialogato con Emanuele Felice, Professore ordinario di Politica economica all’Università di Chieti-Pescara e autore di numerose opere tra cui ricordiamo:…

Questo contenuto è disponibile solo per gli utenti abbonati

Scritto da
Nicolò Fraccaroli

Postdoctoral Research Associate alla Brown University, Stati Uniti, presso il Watson Institute for International and Public Affairs. Ha lavorato presso la Banca Centrale Europea, la Banca d’Inghilterra e l’Inter-American Development Bank. Ha conseguito un dottorato in Economia all’Università di Roma Tor Vergata e un master in Politica economica europea alla London School of Economics. È autore di: “Austerity vs Stimulus. The Political Future of Economic Recovery” (con R. Skidelsky, Palgrave Macmillan 2017).

Abbonati ora
www.pandorarivista.it si avvale dell'utilizzo di alcuni cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore se vuoi saperne di più clicca qui [cliccando fuori da questo banner acconsenti all'uso dei cookie]