La frontiera della space economy
- 21 Maggio 2021

La frontiera della space economy

Scritto da Raffaele Mauro

5 minuti di lettura

La space economy è in costante espansione e, sempre di più, si caratterizza come una ‘metaindustria’ connessa con ambiti applicativi eterogenei. Si va dal supporto alla logistica e ai trasporti fino alla lotta al cambiamento climatico, dall’accesso a Internet ai sistemi di posizionamento, dalla previsione di catastrofi naturali alle telecomunicazioni, dall’agricoltura al mondo della difesa e della sicurezza. L’infrastruttura spaziale è inoltre profondamente connessa con l’economia digitale e cresce di pari passo: di fatto le principali imprese per capitalizzazione borsistica, da Apple ad Alphabet/Google, da Facebook a Tencent, utilizzano in modo diretto o indiretto tecnologie legate ai…

Questo contenuto è disponibile solo per gli utenti abbonati

Scritto da
Raffaele Mauro

General Partner di Primo Space, fondo di venture capital focalizzato su Deep Tech e Space Economy. È stato Managing Director di Endeavor Italia, in precedenza si è occupato di innovazione finanziaria presso il gruppo Intesa Sanpaolo ed ha collaborato con i principali fondi di venture capital italiani. Kauffman Fellow, ha ottenuto l’MPA ad Harvard con specializzazione in finanza internazionale, il dottorato di ricerca in Bocconi ed il GSP presso la Singularity University nel campus NASA Ames. È autore di: “Hacking Finance” (AgenziaX 2016) e “Quantum computing” (EGEA 2018).

Abbonati ora

Seguici