La guerra di Putin e gli scenari dell’economia mondiale
- 24 Giugno 2022

La guerra di Putin e gli scenari dell’economia mondiale

Scritto da Paolo Guerrieri

10 minuti di lettura

La guerra scatenata da Putin in Ucraina, oltre a rappresentare la più grave crisi internazionale dell’intero secondo dopoguerra sotto molti aspetti, in primo luogo quello umanitario, avrà ripercussioni profonde anche dal punto di vista economico. Una prima conseguenza certa sono gli effetti negativi che si stanno riversando sulla ripresa economica internazionale dopo la pesantissima recessione scatenata a livello globale dalla pandemia. Il futuro di questa ripresa appare condizionato da una serie di rischi economici e geopolitici allo tesso tempo. Uno scenario di stagflazione, ovvero una perversa combinazione di alta inflazione e ristagno della produzione – con conseguenti…

Questo contenuto è disponibile solo per gli utenti abbonati

Scritto da
Paolo Guerrieri

Visiting professor alla Paris School of International Affairs di Sciences Po e alla Business School dell’Università di San Diego, California. Ha insegnato Economia nelle Università di Roma, Berkeley, Bruxelles, Madrid, Varsavia. È stato consulente di: Commissione europea, OCSE, Banca Mondiale, CEPAL. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: “Partita a tre. Dove va l’economia del mondo” (il Mulino 2021), “L’economia europea. Tra crisi e rilancio” (con Pier Carlo Padoan, il Mulino 2020) e “Inclusione, produttività e crescita” (con Carlo Dell’Aringa, il Mulino 2019).

Abbonati ora

Seguici