Nuovi media, nuove istituzioni. Un punto di vista sociologico sul cambiamento della sfera pubblica
- 13 Aprile 2020

Nuovi media, nuove istituzioni. Un punto di vista sociologico sul cambiamento della sfera pubblica

Scritto da Chiara Visentin

8 minuti di lettura

L’impatto dei nuovi media sulla sfera pubblica è oggetto di molteplici interpretazioni, commenti e previsioni. Il mutamento continuo delle tecnologie e delle pratiche legate ai mezzi di comunicazione digitali alimenta tanto la proliferazione di tesi e opinioni, quanto la sensazione di una indeterminatezza di fondo degli esiti e sviluppi a venire. Sulla relazione tra comunicazione online e democrazia, in particolare, il dibattito è percorso da una profonda ambivalenza: vi si oppongono, talora reclamando un valore definitivo o esclusivo, elogi del potenziale democratizzante dei nuovi media e denunce della loro pericolosità per i sistemi democratici.

Queste ultime…

Questo contenuto è disponibile solo per gli utenti abbonati

Scritto da
Chiara Visentin

Ha studiato filosofia e sociologia all’Università di Pisa e alla Scuola Normale Superiore ed è attualmente dottoranda in sociologia a Cornell University. È stata assistente di ricerca nel “médialab” di Sciences Po a Parigi e nel “MediaLaB” dell’Università di Pisa, e ha lavorato ad Alexa nell’area dell’ingegneria della conoscenza. Si occupa di tecnologia e società, teoria sociale e sociologia storica.

Abbonati ora

Seguici