Paura, fragilità, felicità provvisorie. Gli italiani di fronte alla pandemia. Intervista a Franco Arminio
- 29 Luglio 2020

Paura, fragilità, felicità provvisorie. Gli italiani di fronte alla pandemia. Intervista a Franco Arminio

Scritto da Giacomo Bottos

14 minuti di lettura

La pandemia ha investito molti aspetti della nostra vita, rivelando anche debolezze e problemi già esistenti: la fragilità delle nostre comunità e delle identità collettive, i limiti del sistema mediatico e istituzionale, lo squilibrio tra grandi città congestionate e inquinate e piccoli paesi in via di spopolamento, il rapporto col lavoro e il consumo, l’idea della salute e della morte, l’insostenibilità ambientale del modello di sviluppo adottato. Franco Arminio è uno dei poeti contemporanei più letti in Italia, scrittore, documentarista e fondatore della disciplina che definisce «paesologia». Da anni viaggia e scrive sull’Italia delle aree…

Scritto da
Giacomo Bottos

Direttore di «Pandora Rivista» e Presidente di Tempora - pensare il presente, associazione, think tank ed editore della rivista. Ha studiato Filosofia presso l’Università degli Studi di Milano, l’Università di Pisa e la Scuola Normale Superiore di Pisa. Scrive su diverse riviste cartacee e online.

Abbonati ora
www.pandorarivista.it si avvale dell'utilizzo di alcuni cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore se vuoi saperne di più clicca qui [cliccando fuori da questo banner acconsenti all'uso dei cookie]