Quale ruolo per le nuove generazioni nella rinascita del Paese dopo il Covid-19
- 28 Luglio 2020

Quale ruolo per le nuove generazioni nella rinascita del Paese dopo il Covid-19

Scritto da Alessandro Rosina

9 minuti di lettura

Cambia il mondo perché cambia il ‘modo’ in cui lo rappresentiamo

Il mondo non è fermo. La Terra ruota, ma ogni notte, ogni stagione, ogni nuovo anno, vediamo sempre la stessa Luna. Non è infatti la Luna a cambiare, siamo noi, perché siamo diversi nelle varie stagioni della vita, ma soprattutto perché lo sguardo si rinnova con l’arrivo di nuove generazioni con nuovi occhi e nuovi desideri da realizzare. Se una persona ai tempi di Cicerone o Dante o Leopardi, fosse trasportata nel mondo di oggi e guardasse la Luna non si accorgerebbe di alcun cambiamento,…

Questo contenuto è disponibile solo per gli utenti abbonati

Scritto da
Alessandro Rosina

Professore ordinario di Demografia e Statistica sociale nella Facoltà di Economia dell’Università Cattolica di Milano, dove dirige anche il Centro di ricerca LSA (Laboratorio di Statistica applicata alle decisioni economico-aziendali). È inoltre presidente dell’associazione «InnovarexIncludere», fa parte del comitato di redazione di «ItalianiEuropei», tra i fondatori della rivista online «Neodemos» e coordinatore scientifico della principale indagine italiana sulle nuove generazioni (Rapporto giovani dell’Istituto G. Toniolo). Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Il futuro non invecchia (Vita e Pensiero 2018), NEET. Giovani che non studiano e non lavorano (Vita e Pensiero 2015) e L’Italia che non cresce. Gli alibi di un paese immobile (Laterza 2013). www.alessandrorosina.it

Abbonati ora

Seguici

www.pandorarivista.it si avvale dell'utilizzo di alcuni cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore se vuoi saperne di più clicca qui [cliccando fuori da questo banner acconsenti all'uso dei cookie]