La ‘terra di mezzo’ che espande la sfera pubblica
- 29 Luglio 2020

La ‘terra di mezzo’ che espande la sfera pubblica

Scritto da Paolo Venturi e Flaviano Zandonai

9 minuti di lettura

Il destino della sfera pubblica è segnato da trasformazioni già in atto che ci obbligano, almeno in parte, a tornare sui nostri passi per intraprendere un nuovo percorso

Il nuovo protagonismo della sfera pubblica porterà a un suo definitivo allargamento o a una sua progressiva atrofizzazione? Porsi questa domanda guardando all’oggi e soprattutto al futuro immediato assume una rilevanza particolare perché lo shock pandemico esercita, tra gli altri, un effetto di accelerazione rispetto a dinamiche evolutive che altrimenti avrebbero seguito un andamento non solo più lento ma soprattutto ondivago. Da quanto tempo si perora la riforma…

Questo contenuto è disponibile solo per gli utenti abbonati

Scritto da
Paolo Venturi e Flaviano Zandonai

Paolo Venturi, Direttore di AICCON – Associazione Italiana per la Promozione della Cultura della Cooperazione e del Non Profit e The FundRaising School, prima scuola italiana sulla raccolta fondi, è componente del Consiglio Nazionale del Terzo settore e del Comitato Scientifico della Fondazione Symbola, del CNV – Centro nazionale per il Volontariato e della Social Impact Agenda per l’Italia. Membro dell’Advisory Board di Nesta Italia, della Consulta della cooperazione Regione Toscana e della Consulta della cooperazione sociale della Regione Emila- Romagna. Docente di imprenditorialità sociale e innovazione sociale presso Università di Bologna (CAF in Welfare Community Manager – Master in Economia della Cooperazione) e numerose altre università ed istituzioni. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Dove. La dimensione di luogo che ricompone impresa e società – con F. Zandonai (Egea 2019) e Imprese ibride. Modelli d’innovazione sociale per rigenerare valore – con F. Zandonai (Egea 2016). Flaviano Zandonai, sociologo, è open innovation manager presso il Gruppo cooperativo CGM. Si occupa di Terzo settore e impresa sociale attraverso attività di ricerca applicata, formazione, consulenza e divulgazione editoriale. Ha lavorato per istituti di ricerca e coordinato reti tra comunità scientifica e imprenditoria sociale. Collabora con enti di ricerca, società editoriali e reti di innovazione sociale a livello nazionale. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Dove. La dimensione di luogo che ricompone impresa e società – con P. Venturi (Egea 2019) e Imprese ibride. Modelli d’innovazione sociale per rigenerare valore – con P. Venturi (Egea 2016).

Abbonati ora

Seguici

www.pandorarivista.it si avvale dell'utilizzo di alcuni cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore se vuoi saperne di più clicca qui [cliccando fuori da questo banner acconsenti all'uso dei cookie]