“Anni difficili. Dalla crisi finanziaria alle nuove sfide per l’economia” di Ignazio Visco

Ignazio Visco

Recensione a: Ignazio Visco, Anni difficili. Dalla crisi finanziaria alle nuove sfide per l’economia, Il Mulino, Bologna 2018, pp. 232, 16 euro (scheda libro).


Gli ultimi dieci anni hanno visto l’Italia passare attraverso due grandi crisi: quella finanziaria globale del 2007/8 e quella dei debiti sovrani del 2011/12. Le conseguenze nefaste della doppia recessione che ne è seguita sono state più gravi di quelle della crisi degli anni Trenta.

Il nostro Paese, tra le economie avanzate, si è dimostrato particolarmente vulnerabile rispetto agli altri, come risulta da alcuni dati inequivocabili: dal 2007 al 2013 il Pil italiano è diminuito di quasi il 9 per cento, contro un 2 per cento dell’area euro; i consumi sono calati dell’8 per cento, gli investimenti del 30 e la produzione industriale di un quarto. Anche l’uscita dalla crisi, a partire dal 2015, è stata più lenta rispetto altri paesi ed è avvenuta senza che fossero stati affrontati i nodi strutturali più gravi. Oggi, con una nuova recessione alle porte, l’Italia si presenta ancora fragile strutturalmente e non del tutto guarita dalle ferite riportate.

Ignazio Visco, economista e Governatore della Banca d’Italia, ripercorre le tappe essenziali di questi ultimi dieci anni nel suo ultimo libro Anni difficili. Dalla crisi finanziaria alle nuove sfide per l’economia, edito da il Mulino, approfittando dell’evento traumatico della duplice crisi per analizzare l’economia italiana nel suo complesso, evidenziandone i limiti ma anche le potenzialità. Visco si sofferma sulle questioni fondamentali che riguardano il nostro Paese: la pesante eredità sui conti pubblici, le fragilità del sistema bancario, la struttura del sistema produttivo e del mercato del lavoro. In un volume di poco più di duecento pagine l’economista traccia una lucida panoramica del nostro sistema-paese tenendo conto del contesto globale, tra trasformazioni tecnologiche, globalizzazione dei mercati e numerose incognite sul futuro.

Continua a leggere – Pagina seguente


Indice dell’articolo

Pagina corrente: 2008-2018: anni difficili

Pagina 2: Visco e i problemi strutturali dell’Italia

Pagina 3: Debito pubblico, settore bancario e le sfide future


Vuoi aderire alla nuova campagna di abbonamento di Pandora? Tutte le informazioni qui

Classe 1997, di Udine. Studia giurisprudenza presso l'Università degli studi di Trieste. Su Pandora scrive soprattutto di teoria politica e trasformazioni socioeconomiche, con particolare attenzione alle anomalie del capitalismo contemporaneo, all’impatto delle tecnologie nel mondo del lavoro e nella società e ai problemi socioculturali della globalizzazione.

Comments are closed.