“L’economia italiana nell’età della globalizzazione” di Vera Zamagni

Vera Zamagni

Recensione a: Vera Zamagni, L’economia italiana nell’età della globalizzazione, Il Mulino, Bologna 2018, pp. 208, 14 euro (scheda libro).


L’economia italiana negli ultimi anni è stata spesso sotto i riflettori degli investitori internazionali e delle cancellerie di Bruxelles per la sua intrinseca fragilità. All’interno delle economie più avanzate del mondo, quella italiana si è distinta – in negativo – a partire dalla fine del secolo scorso, con l’avvento della globalizzazione e, in seguito, con la Grande Crisi del 2008. La competizione internazionale ha favorito l’egemonia del modello anglo-americano della grande corporation[1], penalizzando la piccola impresa e le specificità territoriali, spina dorsale del modello di sviluppo economico italiano. Quali sono i limiti e le prospettive dell’Italia nel contesto globale?

Vera Negri Zamagni, docente di Storia economica all’Università di Bologna e al SAIS Europe della Johns Hopkins University, nel suo ultimo libro L’economia italiana nell’età della globalizzazione, ripercorre gli ultimi settant’anni di storia economica italiana, analizzando l’evoluzione dei principali dati macroeconomici, le forme del sistema produttivo e i fattori strategici per lo sviluppo, come il capitale sociale e civile. In un agile volume di neanche duecento pagine, Zamagni delinea i tratti essenziali dell’economia italiana, pescando nella storia e nelle radici di questo paese i fattori che più ne hanno determinato la peculiarità, i punti di forza e di debolezza.

Zamagni, dopo aver sinteticamente evidenziato alcuni aspetti fondamentali della storia italiana – le radici romane, il rinascimento e l’auto organizzazione delle città-stato, il ruolo del papato, il patrimonio culturale, il risorgimento e la breve ma dolorosa parentesi del fascismo – traccia un excursus storico-economico che va dalla nascita della repubblica fino ai giorni nostri[2].

Continua a leggere – Pagina seguente


Indice dell’articolo

Pagina corrente: L’economia italiana nell’età della globalizzazione

Pagina 2: Vera Zamagni: 1946-2016, un’analisi quantitativa

Pagina 3: Particolarità del sistema economico italiano e conclusioni


Vuoi aderire alla nuova campagna di abbonamento di Pandora per i numeri 4,5 e 6? Tutte le informazioni qui

Classe 1997, di Udine. Studia giurisprudenza presso l'Università degli studi di Trieste. Su Pandora scrive soprattutto di teoria politica e trasformazioni socioeconomiche, con particolare attenzione alle anomalie del capitalismo contemporaneo, all’impatto delle tecnologie nel mondo del lavoro e nella società e ai problemi socioculturali della globalizzazione.

Comments are closed.