Della crisi del modello democratico: una via d’uscita
- 23 Dicembre 2022

Della crisi del modello democratico: una via d’uscita

Scritto da Stefano Zamagni

7 minuti di lettura

Viviamo un momento di accelerazione della crisi della nostra democrazia, un momento nel quale il disincanto democratico contemporaneo pare avere la meglio sulla prospettiva di dare vita ad un modello di democrazia all’altezza delle sfide in atto. Come far diventare reali le democrazie nominali e come assicurare la partecipazione effettiva nella deliberazione politica? Come scongiurare il rischio di una democrazia senza cittadini?

Per sua natura la rappresentanza politica si basa sul confronto, sull’incontro di opinioni e interessi, tanto che il sistema parlamentare è sempre stato considerato come un government by discussion. Nel secolo scorso, snodo essenziale…

Questo contenuto è disponibile solo per gli utenti abbonati

Scritto da
Stefano Zamagni

Insegna all’Università di Bologna, dove è stato a lungo Professore ordinario di Economia politica. Vice Director for Italian Affairs e Senior Adjunct Professor of International Economics presso SAIS Europe. Presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali e Presidente della Commissione Scientifica di AICCON - Associazione Italiana per la promozione della Cultura della Cooperazione e del Nonprofit. Tra le sue numerose pubblicazioni: “Responsabili. Come civilizzare il mercato” (2019), “L’economia civile” (con Luigino Bruni, 2015) e “Prudenza” (2015) editi da il Mulino.

Abbonati ora

Seguici